Esperienze

Correlazione tra CSR e competitività? Un tentativo di misurazione quantitativa.

Pubblicato il 2 September 2014 | Da : | Categoria : Esperienze |

Schermata 2014-09-02 a 11.57.28Mentre il dibattito tecnico e scientifico sulle opportunità offerte da pratiche aziendali di applicazione di strategie di Sostenibilità, Green Economy e Responsabilità Sociale d’Impresa si amplia, sia nel numero di attori in gioco che nella possibilità di utilizzare strumenti diversi, resta vivo il “dilemma” sulla effettiva utilità economica di tali approcci.

La CSR, per definizione, rappresenta  l’impegno dell’impresa nei confronti delle situazioni “di impatto”, naturalmente negativo,  che essa produce o contribuisce a produrre: da questo concetto, così condensato nella Comunicazione della Commissione Europea del novembre 2011, emerge chiaramente il parallelismo con i concetti delle esternalità negative tipici delle discipline dell’economia ambientale, e di conseguenza la non particolare “appetibilità” per il settore imprenditoriale, che rischia di vedere questi approcci come appesantimenti dell’attività routinaria, già particolarmente gravosa in questi anni di crisi.

L’ottica con la quale un argomento ancora di nicchia come la CSR viene approcciato, almeno per le piccole e medie imprese italiane, nonostante siano passati quasi 15 anni dalla pubblicazione del Libro Verde della Commissione, non è ancora di tipo integrato ed orientato al business e competitività, come invece indicano documenti e strategie internazionali, tra le quali spicca la Linea Guida ISO26000.

Il lavoro di quest’anno del Gruppo Indicatori interno al Club RSI di Modena, si è dato come obiettivo fondamentale quello di proseguire il lavoro portato a termine durante i due anni precedenti, cercando nel contempo di fare un salto di qualità dal punto di vista metodologico e della qualità dei dati e dei risultati ottenuti.

L’obiettivo prioritario è stato quello di dare un contributo al dibattito che gira attorno all’interrogativo: “le azioni di Responsabilità Sociale d’Impresa hanno un impatto economico sull’azienda e/o sul territorio? Se sì, positivo o negativo?”.

 

Il lavoro si basa sulla realizzazione, distribuzione e raccolta di un foglio-questionario Excel di raccolta dati, necessari al calcolo di 7 indicatori di sostenibilità / CSR estratti dal set di 10 indicatori Istat-CSRMN, di seguito elencati.

Indicatore 1. Valore economico diretto generato e distribuito
Indicatore 2. Intensità Energetica
Indicatore 3. Spese ambientali dirette e indirette
Indicatore 4. Composizione dei dipendenti
Indicatore 5. Turnover del personale
Indicatore 6. Formazione
Indicatore 7. Disparità retributiva di genere

E’ possibile leggere i dati e i risultati dell’attività nel Report finale redatto da Focus Lab.


Creazione e Supporto tecnico by Web Agency Modena