CSR Management

Open Day vs. Community Day. Le differenze tra due importanti strumenti di CSR

Pubblicato il 19 February 2015 | Da : | Categoria : CSR Management |

Spesso Open Day e Community Day vengono utilizzati erroneamente come sinonimi, altre volte vengono confusi. Con questo breve post cerchiamo di fare chiarezza mettendo in ordine obiettivi, strumenti, condizioni relative ad ognuno di questi due importanti strumenti di Responsabilità Sociale d’Impresa (CSR).

 

Open Day

Schermata 2015-02-19 a 15.37.18L’Open Day è il giorno in cui un’azienda decide di “aprirsi” e mostrarsi ai propri interlocutori di mercato. Consiste in un’attività di incontro e dialogo, che si concretizza nell’ospitare presso la propria struttura aziendale o una location scelta per l’occasione, referenti di altre organizzazioni, tra le quali: Enti Pubblici; Fornitori; Clienti; Associazioni del Territorio; Scuole; Università.

L’Open Day viene normalmente utilizzato per scopi promozionali / commerciali, per esempio quando una azienda deve inaugurare una nuova sede, presentare nuovi prodotti o incontrare uno o più gruppi di portatori di interesse (es. Clienti o Fornitori).

Un Open Day realizzato in un’ottica di CSR (Responsabilità Sociale d’Impresa) ha invece lo scopo di migliorare le relazioni con gli Stakeholder d’impresa generando benefici dal punto di vista del capitale relazionale e dell’immagine aziendale, con varie attività, per esempio:
-  Promuovendo la trasparenza, per esempio organizzando visite nei locali più significativi dell’impianto;
Informando i portatori d’interesse rispetto alle attività aziendali;
-  Realizzando momenti di dialogo-confronto ad hoc per raccogliere informazioni, proposte, spunti di miglioramento.

La gestione di un Open Day prevede il coordinamento di una serie di aspetti chiave:
-  Scelta della location;
-  Individuazione degli Stakeholder potenzialmente coinvolgibili;
-  Gestione dei contatti, inviti e adesioni;
-  Animazione e coordinamento della giornata;
-  Gestione della logistica e dei materiali;
Follow-up e riscontro ex-post / Reporting delle attività.

 

Giornata di Volontariato d’Impresa (Community Day)

Schermata 2015-02-19 a 15.37.33Il Volontariato d’Impresa è un progetto in cui l’impresa incoraggia, supporta o organizza la partecipazione attiva e concreta del proprio personale alla vita della Comunità locale o a sostegno di Organizzazioni Non-Profit durante l’orario di lavoro.

Ciò si può concretizzare attraverso:
– La messa a disposizione di competenze specifiche e trasferimento di Know-How;
- Il distacco temporaneo del personale a supporto di progetti delle organizzazioni Non-Profit;
- La partecipazione a eventi locali (raccolta fondi, interventi sull’ambiente, manutenzione di beni pubblici);
- Il supporto diretto mediante la messa a disposizione di Risorse Umane ad una o più organizzazioni Non-Profit;
- Il supporto a programmi educativi nelle Scuole;

– La partecipazione a programmi educativi verso l’intera cittadinanza organizzati dalle Istituzioni locali.

L’Impresa è in grado di mettere in campo, oltre alle proprie risorse economiche, alla capacità progettuale e alle competenze del personale, una rete di relazioni virtuose da convogliare verso l’iniziativa di partnership.

Le Organizzazioni Non Profit hanno la responsabilità di:
– Evidenziare la rilevanza sociale del progetto;
– Mettere in campo le proprie conoscenze e capacità tecniche/ organizzative;
– Assicurare l’efficacia e il successo dell’iniziativa.

Le Istituzioni, se coinvolte, hanno il compito di:
– Creare un contesto facilitante per l’attivazione della partnership;
– Segnalare e indirizzare verso bisogni emergenti sul territorio;
– Agire da coordinatore se il progetto lo richiede.

 

> Vai alla nostra Sezione CSR Management 

> Vai alla nostra Sezione Stakeholder Engagement – CO-Design


Creazione e Supporto tecnico by Web Agency Modena