Analisi e Mappatura degli Stakeholder

Cos’è?

La Stakeholder Analysis (Analisi degli Stakeholders) è definita come una serie di attività volte ad individuare gli insiemi-gruppi di portatori di interesse più rilevanti per una organizzazione in un determinato momento e rispetto ad uno o più temi di interesse specifico.

Organizzazioni differenti hanno la necessità di comunicare e confrontarsi a diversi livelli con differenti interlocutori interni ed esterni all’organizzazione stessa: un ente pubblico di piccole dimensioni, come un piccolo Comune, avrà interesse a collaborare strategicamente  con associazioni di volontariato del territorio locale, associazioni di piccole imprese per progetti di sviluppo locale, Scuole del territorio per inserimento di giovani al lavoro. Una grossa multinazionale, invece, ha esigenze di Stakeholder Engagement completamente differenti: coinvolgimento di finanziatori istituzionali, grandi fornitori internazionali su filiere globali, istituzioni nazionali.

Lo strumento della Stakeholder Analysis, che si concretizza in termini di prodotto nella realizzazione della Mappatura degli Stakeholders (Stakeholder Map), ha l’obiettivo di rilevare in modo strutturato ed efficace con metodologie condivise a livello internazionale, quali sono gli interlocutori che una organizzazione deve considerare prioritariamente nelle sue attività di Stakeholder Engagement.

 

Schermata 2014-12-11 a 17.37.17


Quali stakeholders? 

Gli stakeholder sono potenzialmente tutti i portatori di interesse che entrano in contatto con l’azienda durante le attività che ne caratterizzano il business. Per questo è essenziale rilevare con precisione quali sono quelli che possono condizionare in modo significativo l’attività d’impresa nel breve e nel lungo periodo.

Sostanzialmente si suddividono i portatori di interesse in

- Stakeholder Interni

- Stakeholder Esterni

Questa prima suddivisione può essere approfondita da una ulteriore distinzione in tre livelli principali:

1° livello – Ne fanno parte le categorie di attori che intrattengono rapporti economici diretti con l’organizzazione, come i clienti, i fornitori, gli azionisti delle società per azioni, ecc.

2° livello – Sono gli stakeholders che possono influenzare o essere influenzati dall’azienda in modo diretto, ovvero non mediato, per esempio gli enti istituzionali, ecc.

3° livello – Questo livello è composto dai soggetti che interagiscono con l’organizzazione in modo indiretto, come i media, la comunità locale e altre organizzazioni del territorio.


Schermata 2014-12-11 a 17.51.23

 

Come si fa una Stakeholder Analisys?

Nella pratica si tratta di un percorso di analisi multi-criteria e multi-fattoriale svolto in modo collaborativo con diverse tecniche di coinvolgimento, mediazione e facilitazione.

Focus Lab offre la sua esperienza ventennale nella gestione di gruppi di lavoro multistakeholder per la progettazione in partnership su obiettivi e progetti collaborativi, con imprese ed enti pubblici e su vari temi, tra i quali la CSR.

Il risultato finale sarà una matrice di valori (Matrice di Rilevanza) contenente informazioni quantitative e qualitative, derivanti da un’analisi del valore ponderale attribuito a ciascun gruppo di portatori di interesse da parte di soggetti interni ed esterni all’azienda.

 

Quali vantaggi concreti si possono ottenere?

• E’ una attività fondamentale per un’impresa o una qualsiasi organizzaizone che intenda avviare un percorso strategico e strutturato di Corporate Social Responsibility (CSR) o Sustainability managment, che trova nello stakeholder engagement uno strumento essenziale di gestione del business nel medio-lungo periodo e di Risk and Reputation Management.

• Ha una funzione strategica. E’ possibile sapere in modo dettagliato quali sono gli interlocutori prioritari con i quali approfondire percorsi di engagement, collaborazione, progettualità. Le conseguenti attività di coinvolgimento saranno quindi più efficaci, perchè rivolte a soggetti che era in effetti importante coinvolgere, per vari motivi.

• Ha una funzione conoscitiva. Un mondo sempre più interconnesso e mercati basati relazioni complesse e instabili richiedono consapevolezza crescente e capacità strategiche di saper anticipare i cambiamenti anche nelle relazioni apparentmente non rilevanti.

 

Case Studies nell’area Stakeholder Engagement >>

Torna alla Sezione Stakeholder Engagement >>

 

Creazione e Supporto tecnico by Web Agency Modena